necropoli messapica Monte Elia – Alezio

MONTE D’ELIA NECROPOLI MESSAPICA – ALEZIO

un pezzo di lastra tombale reimpiegato nella costruzione di un caseddhu

lastre tombali nella campagna vicino alla necropoli

l’ingresso della necropoli, interamente recintata, inoltre due inutili sbarre rotte e una costruzione, il tutto in stato di abbandono.

La Necropoli Messapica, ubicata in contrada Monte d’Elia, è stata rinvenuta durante i lavori di scavo della Sovrintendenza Archeologica nel 1981-1985. Sono state rinvenute alcune tombe che rivelano l’elevato livello di civilizzazione dei Messapi. Attualmente è chiuso per lavori di scavo.

Le tombe rinvenute hanno restituito un ricco patrimonio funerario ancora oggi oggetto di studio.
Le sepolture mostrano diversi modelli di inumazione: a fossa terragna, a cassa di lastroni e a sarcofago monolitico con coperture squadrate a più lastroni in pietra calcarea (carparo) o talora da un unico lastrone monolitico a doppio spiovente.
La necropoli presenta un agglomerato di tombe poste l’una accanto all’altra creando un tale effetto scenografico che affascina i milioni di visitatori che ogni anno vengono a visitarla.
Diverse tombe offrono un serie di epigrafi incise all’interno recanti formule onomastiche in lingua messapica.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>