grotta della Poesia piccola

comune: Melendugno localita: Roca ingresso: semisommerso latitudine N: 40″ 17′ 09″ longitudine E: 18″ 25′ 53”

poesia-(4) poesia-(12)

E’ una grotta molto importante sotto il profilo archeologico in virtù delle migliaia di iscrizioni e segni murari che adornano gran parte della sala principale.

La grotta ha due accessi: uno da mare, alla base della falesia e uno da terra, in corrispondenza del crollo della volta della
stanza principale. È collegata con la grotta della poesia grande mediante un sifone.

descrizione: sviluppo prevalentemente orizzontale, di circa 20 metri. Presenza di sifoni sommersi e di passaggi subaerei che la collegano con la Grotta della Poesia Grande e con il mare.

18,25481954 40,17081523

Qui queste grotte vengono dette della posìa dalla parola greca medievale posià con la quale si indicava il luogo e la grotta ove era possibile bere acqua dolce. E qui in effetti vi sono i segni di una fonte che scorreva nell’antichità.

In questa Grotta nel 1983 sono state ritrovate numerosissime iscrizioni in lingua Messapica databili a partire dal IV secolo A.C.. La Grotta fu dal neolitico fino al II secolo A.C. sede di culto. In eta Messapica fu utilizzata per la venerazione del dio Taotor Andirabas. In età romana l’attività umana nella Grotta non cessò così alle iscrizioni in Messapico si aggiunsero delle altre in lingua latina.

Scrive il Pagliara, lo studioso scopritore delle Grotte:

“Le iscrizioni sono diffuse ovunque occupando una fascia continua che è alta rispetto all’attuale livello del mare circa 8 metri per un continuo valutabile intorno ai 70-80 metri e una superficie interamente iscritta che oscilla fra i 500-600 metri quadri.

Teniamo presente che sulle stesse superfici sono state eseguite, sovrapponendole una all’altra, sia le figure preistoriche, sia le iscrizioni messapiche, sia le iscrizioni latine. Volendo valutare a grandi linee questo monumento, diciamo che in età storica, (fase di IV, III ecc.), la grotta fu un santuario di una divinità indigena il cui nome compare sistematicamente in tutti i testi cioè Taotor, Teotor, Tootor a seconda delle varianti……..

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>