il noce di Uggiano

Il noce di Uggiano

Le streghe in Puglia sono di casa da sempre. I luoghi misteriosi. non si contano così come le presenze stregonesche. I luoghi più frequentati dalle streghe tracciano un lungo itinerario.

Ad Uggiano si riunivano presso il “noce del mulino a vento”. In paese c’era una celebre locandiera strega che riuniva le sue amiche per il sabba.

Una notte di luna piena, con la locanda piena di clienti, il marito si trovò in difficoltà. La “panicotta” era finita e la moglie era uscita per il sabba stregonesco. L’uomo conosceva il segreto della moglie e così pensò bene di ungersi con il magico unguento nascosto in casa e di recarsi presso il noce del mulino a vento. Giunto sul posto, però, sbagliò la formula ed invece di dire “sotto acqua e sotto vento/sotto il noce del mulino a vento” pronunciò: “sopra acqua e sopra vento/sopra il noce del mulino a vento”.

Improvvisamente fu risucchiato in aria a testa in giù. A gambe levate ed ondeggiando nel vuoto si rivolse alla moglie chiedendo la ricetta. La donna rispose senza preoccuparsi e poi lo fece cadere per terra. In effetti, fu una fortuna l’errore commesso dall’uomo.

In caso contrario, infatti, sarebbe stato costretto a ballare per tutta la notte e – non essendo una strega – sarebbe morto stremato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>