menhir Croce della Fausa

mh0001.jpg (93871 byte)

foto www.ankale.altervista.org

Il menhir Croce della Fausa prende il nome da una grotta adiacente, catalogata da Cosimo De Giorgi. È collocato al centro di uno slargo in via San Cosma su uno sperone roccioso alto 2 m, dal quale si eleva di ulteriori 310 cm. Profondamente attaccato da formazioni di licheni, presenta una forma di parallelepipedo allungato con le facce di dimensioni 0,58 x 0,20 metri. È lungo l’asse nord-sud.
Il menhir è sopravvissuto ai processi di trasformazione del paesaggio da parte dell’uomo del XX secolo in una logica di antropizzazione selvaggia.

da Wikipedia

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>