specchia Li Specchi

SPECCHIA LI SPECCHI RACALE

La specchia si trova sul punto più alto della collina degli ‘Specchi’, posta fra Racale e il mare Ionio, e permette di godere una bellissima vista della costa, da Gallipoli alla marina di Alliste, e della pianura di Racale. Essa è costituita da un grande cumulo di pietre informi dalla forma semiconica e presenta sulla sommità i resti di un parapetto circolare. Sull’origine e la funzione di queste strutture sono state formulate molte ipotese. Alcuni studiosi le reputano tombe di capi, altri punti di osservazione privilegiati. Il nome deriva dal latino ‘specula’ (dal verbo speculor, cioè osservare intorno). La specchia in esame è una delle ultime ancora esistenti nel Salento, ma non è accessibile facilmente anche a causa della vegetazione che la ricopre.

A Salve erano presenti almeno tre specchie, probabilmente di epoca Neolitica.

Da tempo però, sono state rimosse e di esse, purtroppo, è rimasto ben poco: poche pietre, lontani ricordi e delle vecchie immagini in bianco e nero.

La più imponente era quella situata presso la Masseria “Cucuruzzi“, più nota come “specchia dei Fersini

Dolmen e specchie salvesi – SalveWeb.it

Un’altra si trovava nella macchia degli “Spriculìzzi“, mentre l’ultima in ordine di tempo ad essere completamente distrutta è stata la specchia “Cantoro“.Dolmen e specchie salvesi – SalveWeb.it

One thought on “specchia Li Specchi

  1. un secolo fa a “li Specchi” c’era una Stazione di Vedetta della Marina Italiana.
    Sapreste dirmi qualcosa in porposito?
    Grazie,

    Piero Pesaresi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>