complesso Ignazio Spagnolo o Grotta della Lupa

da Santa Cesarea Terme, si prende la litoranea per Porto Badisco – Otranto e percorsi circa 3250m, si arriva ad un
gruppo di villette con giardino chiamato “Villaggio Paradiso”. A questo punto svoltiamo a sx imboccando una stradina asfaltata
leggermente in salita. Dopo 500m incontriamo una masseria abbandonata (Masseria Grande), lasciamo la strada asfaltata e a sx
imbocchiamo una strada sterrata che costeggia la masseria. Arriviamo così dopo 200m in una pineta, alla fine della strada a circa 10m.

Il primo ambiente della cavità è rappresentato da una modesta sala di crollo, di forma circolare (base m 8 X m 8) da una parte un cunicolo lungo m 7 con sezione di 1m X 0,5m che immette in un ambiente di forma allungata, ampio m 2 e largo m 5.  da questo ambiente un cunicolo lungo m 5, permette di accedere ad una sala di m 5X15m.

18,2808069 40,04015111
insieme di grotte individuate nel 1972 situate presso Masseria Grande a Santa Cesarea. Trovati reperti del bronso e del neolitico e una volta cranica con un tumore osseo. Non si può accedere perché sono ancora in fase di studio.

a due km dalla costa tra s.cesarea e porto badisco. complesso cavernicolo con ceramiche. scoperta una volta cranica con tumore osseo (Parenzan)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>