Campolisio

CAMPOLISIO

La masseria ha mutato radicalmente la fisionomia a causa dei lavori di ammodernamento effettuati prima dal proprietario, barone de Donatis e in seguito dalla Comunità dei braccianti di Ugento allorquando ne rilevò la proprietà. I massicci lavori di miglioramento fondiario intrapresi dalla Comunità hanno mutato anche la fisionomia dei terreni. Anticamente la masseria era proprietà vescovile, trovandosi fra l’altro nel feudo di Gemini di pertinenza del vescovo di Ugento. Di originale non é rimasto che qualche pozzo di acque sorgive.

Sembra una specie di Cardigliano in piccolo.

[password-protect]

[/password-protect]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>