Vora Marciane

VORA MARCIANE

40°05’51,80” – 05°58’46,55” 86,00 metri s.l.m.  UGGIANO LA CHIESA

Subcircolare. Diametro 13 m Massimo 3 m

Materiale di riempimento: Blocchi e terreno agrario.

Inquadramento geologico: Lungo le pareti affiorano sabbie di quarzo rossastre del Pleistocene Superiore (coperture colluviali), le sabbie dovrebbero poggiare sulle Calcareniti di Andrano del Messiniano o sulle brecce della Formazione di Leuca del Pliocene inferiore.

Tipologia dell’inghiottitoio Dolina alluvionale.

Descrizione assetto morfologico: La vora si apre nel perimetro di un’ampia depressione tettonica (sinclinale) orientata grossomodo NW-SE.

Caratteristiche e condizioni del reticolo idrografico: La vora riceve le acque che confluiscono nella depressione; tuttavia, non sono rilevabili linee di impluvio evidenti terminanti in corrispondenza dell’inghiottitoio. È presente invece una condotta interrata proveniente dal centro urbano di Uggiano mai entrata in funzione.

Descrizione del livello di antropizzazione dell’area e sua influenza sul reticolo idrografico: Il grado di antropizzazione è medio-alto. La cavità, infatti, ha subito un colmamento pressoché totale probabilmente in seguito alle arature cui l’area, del tutto priva di vegetazione, è soggetta. Nella voragine confluisce una condotta interrata in calcestruzzo.

I contadini raccontano che sul fondo della dolina era presente una grata a protezione di un punto assorbente ben localizzato. Attualmente tuttavia la grata e il punto assorbente non sono visibili.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>