Vora di Scorrano III

VORA DI SCORRANO 3

dalla RILEVAZIONE DELLE VORAGINI NELLA PROVINCIA DI LECCE Collaborazione tra la Provincia di Lecce ed il Gruppo Speleologico Leccese “NDRONICO”
http://www.sit.provincia.le.it/sitwww/vore/dati/intro/default.html

40°03’21,90” – 05°50’40,71” 92,00 metri s.l.m. SCORRANO

Materiale di riempimento: Presumibilmente detrito o materile di riporto
‘Nell’area affiorano limi sabbiosi del Pleistocene medio pedogenizzati; questi sedimenti poggiano su calcareniti
grossolane, biancastre, clinostratificate riferibili alla Formazione della Calcarenite di Gravina del Pleistocene
inferiore.
La vora si apriva nel perimetro di una modesta depressione dal perimetro irregolare dove sono presenti anche la
Vora del Genio Civile e la Vora di Scorrano 2; questa depressione si trova al termine di una valle cieca (Canale
Pezzate). A valle della depressione è presente un’ampia valle morta che confluisce nella depressione dove si
aprono la Vora Appidé e l’Aviso Peschiulli.

Descrizione del livello di antropizzazione dell’area e sua influenza sul reticolo idrografico:
Alto. La vora è stata occlusa in seguito a lavori di bonifica agraria.

Attualmente la cavità non è individuabile nè é possibile definirne l’esatta ubicazione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>