Carlo Cosma


Preistorica, con pitture rupestri, è situata circa a metà strada che da Santa Cesarea porta a Cerfignano, sulla sinistra, in località “longa”.
La Grotta non è attualmente fruibile in quanto è ancora in fase di studio.

Vi sono ubicati “emicicli culturali” con vasi e offerte animali e vegetali, lampade votive e sepolture.
La cavità si sviluppa nei calcari del cretaceo per complessivi 800 metri, su un’asse principale a direzione Nord-Ovest/Sud-Est con gallerie e cunicoli agevolmente percorribili.
Le pareti della cavità sono interessate da pitture rupestri dello stesso tipo di quelle di Porto Badisco.

dalla provincia————

La Grotta prende il nome da un compagno speleologo, deceduto poco prima della scoperta, di Salvatore Prosperi e Bruno Di Giovanni che, il 3 ottobre del 1970, penetrarono nella cavità preistorica.
Successivamente, in una delle esporazioni sistematiche a cura del Gruppo Speleologico Salentino “P. De Lorentiis” di Maglie, gli speleologi Salvatore Prosperi, Nunzio Pacella e Luciano D’Elia, scoprirono la galleria più lunga del sistema carsico dove sono ubicati “emicicli culturali” con vasi e offerte animali e vegetali, lampade votive e sepolture.
La cavità si sviluppa nei calcari del cretaceo per complessivi 800 metri, su un’asse principale a direzione Nord-Ovest/Sud-Est con gallerie e cunicoli agevolmente percorribili.
Le pareti della cavità sono interessate da pitture rupestri dello stesso tipo di quelle di Porto Badisco.
Secondo il Prof. Paolo Graziosi, che ha studiato i pittogrammi della Grotta di Badisco, quelli presenti sulle pareti della Grotta Cosma sono distribuiti in cinque piccoli gruppi e dipinti con argilla bruna e ocra rossa.
Tra le figure più significative si leggono: uomini seminaturalistici armati di arco, disegni serpentiformi, pittogrammi e una figura cruciforme tendente alla svastica. La Grotta Cosma, come quella di Badisco, è un Santuario del Neolitico dove venivano praticati riti di iniziazione e riti propiziatori alla Dea Mater.
———————-

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>