menhir S.Paolo

http://www.arneotrek.it/megalitigiurdignano.htm

 

 

 

Il menhir San Paolo è alto circa 2,25 metri, ha dimensioni di base pari a metri 0,35 x 0,29 e presenta le facce smussate. L’orientamento delle facce più larghe è sull’asse est-ovest. Sorge su uno sperone roccioso entro il quale è stata scavata la cripta di San Paolo. Lo spigolo a N presenta sette tacche a distanza regolare. In sommità è visibile una buca di circa 25 cm probabile alloggio di una croce.

Il suo nome deriva dalla sottostante grotta bizantina dedicata a San Paolo. Interessante è tale sovrapposizione di monumenti che denota anche la stratificazione e l’integrazione nei secoli a usi religiosi e credenze popolari: nella grotticella è visibile un affresco che rappresenta la taranta, il famoso ragno velenoso che ammorba con il suo morso le donne, le “Tarantate” di cui San Paolo è il protettore.  (da WIKIPEDIA)