grotta della Tonnara

7 Grotta della Tonnara Pu Le 1737, 40°14’13.9” N, 17°54’31.14” E
La grotta si apre su un’isoletta nelle immediate vicinanze della costa e dello
stabilimento, ormai dismesso, della vecchia tonnara. È sicuramente una
delle cavità più estese ed interessanti di quelle descritte nel presente studio.
Si tratta di un ampio laminatoio, il cui soffitto è caratterizzato da formazioni
pseudostalattitiche, che aumentano la difficoltà di progressione, già resa
poco agevole dall’esiguo sviluppo verticale dell’ipogeo. Un secondo ingresso,
che sbuca in superficie, in una piccola depressione sul litorale roccioso,
è stato localizzato in direzione E, a circa 21 m dall’ingresso sommerso (Fig.
10).
Nella Grotta della Tonnara è stata effettuata, alla data odierna, una sola
immersione. Gli speleosub indossavano le bombole sulla schiena, nella configurazione
classica. Più indicata, invece, sarebbe la configurazione “all’inglese”,
con le bombole lungo i fianchi. Nella prima immersione esplorativa,
è stata individuata la possibilità di prosecuzione del laminatoio in direzione
ESE.