masseria Terenzano

TERENZANO Masseria Terenzano a 5 chilometri a sud-ovest di Ugento ricorda il nome del villaggio distrutto dalle incursioni piratesche e spopolato dalla malaria e dalla peste. Nel 1753 a Terenzano, dal gentilizio romano Terenzio, aggregato al marchesato di Ugento e di pertinenza della famiglia d’Amore, era fiorente l’attività agricola e soprattutto la coltura dell’ ulivo. […]

macchia Ninfeo

MACCHIA NINFEO – FELLINE sulle pendici della serra dell’alto, accanto alla masseria Ninfeo si allunga questa piccola ma suggestiva macchia inframezzata ad ulivi e muretti a secco.  All’interno un recente sentiero la percorre tutta partendo da masseria Ninfeo.

Presepe di Alliste

PRESEPIO PERMANENTE DI ALLISTE Tra il cimitero di Alliste e la strada che mena al mare questo singolare allestimento di grandi statue bianche rappresentanti bovini, cavalli, pecore, altri animali e persone come fabbri, santi etc. Di Natale viene qui allestito un presepe vivente utilizzando queste statue.

specchia dell’Alto

SPECCHIA DELL’ALTO La specchia dell’Alto è situata nelle vicinanze della cappella dedicata alla Madonna dell’Alto, sul punto più alto della serra omonima, all’intrno di una pineta. Si tratta di un imponente cumulo di pietre dalle incerte e oscure funzioni. Per alcuni studiosi le specchie sono da considerarsi vere e proprie torri di avvistamento, data la […]

Posto Rosso o Stella Marina o Cisternella

POSTO ROSSO (STELLA MARINA) Piccola località di villeggianti locali così chiamata da una costruzione rossa usata dai pescatori come punto di riferimento sulla riva.  Costa bassa e rocciosa. Quando è bassa marea escono dall’acqua le “palastre”, piattaforme rocciose sulle quali è piacevole camminare alla ricerca di patelle e di granchi (cozzemateddhe e caore). Da Mare […]

diavoli-1

mare dei Diavoli

MARE DEI DIAVOLI una insenatura rocciosa così chiamata perché qui la costa è più alta e il mare più profondo. Secondo una leggenda fu invece chiamata così perché vi naufragò una nave di Pirro che andava a combattere contro Taranto. Gli autoctoni, non avendo mai visto elefanti, li chiamarono “diavoli”. Da rilevare la presenza di […]

Jonico

JONICO dove la strada forma una curva in corrispondenza del ristorante Jonico, la costa rocciosa diventa un poco più alta. Tratto di costa poco frequentato d’estate, fuori stagione preferito dai pescatori. La linea di costa è un pò più varia formando minuscole insenature e piccole cavità di erosione. in alcuni tratti la roccia assume forme […]

mare dei Cavalli

MARE DEI CAVALLI insenatura dove la costa diventa alta, fino a 4-5 metri, simile a quella vicina del Mare dei Diavoli, ha la caratteristica di avere una spiaggetta ciottolosa e una formazione di rocce stratificate che sembrano gettarsi in mare. in questo tratto, dove la litoranea si allontana relativamente dalla costa, troviamo un lembo di […]

Pilella

PILELLA (italianizzato, più corretto: Pileddra: piccola pila (vasca di pietra)) CAPILUNGO GIANNIPERO, SCIANNUPULU località di “seconde case”, costa rocciosa bassa.  Nulla di particolare da segnalare.  La roccia della costa è formata da due strati di calcare. Quello inferiore, più compatto, è coperto da una colata rossa di pochi centimetri di spessore, su questa vi è […]

Valeriano

VALERIANO località di “seconde case” estive. questo breve tratto di costa si differenzia per la presenza di piccoli accumuli localizzati di ciottoli di dimensioni dai centimetri al metro. Alcuni di questi ciottoli sono di granito, fatto insolitoe che ho trovato solo in questo punto. grotticelle di erosione nell’insenatura del valeriano. Quando il mare è agitato […]

Campore

CAMPORE subito dopo u Miliu la strada litoranea fa una curva allontanandosi poco dalla costa da cui è separata da alcune piccole case. Costa rocciosa irregolare alta fino a due metri con “palastre”, l’erosione marina ha prodotto numerose “pozzelle” e scolpito la roccia di calcarenite (“munti pizzuti”) formando talvolta delicate trine. Vi troviamo un bunker […]

u Miliu

U “MILIU” dal nome di una vecchia pescheria dove oggi è il ristorante Ripatemare. Costa rocciosa molto bassa. alberi dietro il ristorante, il bunker e i resti di una vasca in cemento per la cura delle cozze.