Vora Franze

VORA FRANZE – MELISSANO in una conca ai piedi del paese, di recente ristrutturata con cementificazioni. La sua ridotta capacità di assorbimento, un tempo molto più elevata, causa spesso l’inondazione di questa parte della campagna formando un suggestivo lago che dura alcuni giorni. L’interno della vora è inaccessibile perché sempre allagato.

trappeto Arditi

TRAPPETO ARDITI oggetto in questi ultimi anni di un imponente e discutibile “restauro”. http://www.geocities.com/adesold/melissano/Arditi.htm prima del restauro Esiste un posto che, pur meritando un interesse particolare, versa in uno stato penoso, nonostante questo e tutto il territorio circostante sia stato acquistato dal comune di Melissano: è il frantoio Marcantonio Tolomei, chiamato volgarmente “Arditi”(nonostante la regione […]

titomba-(24)

trappeto Titomba

TITOMBA http://www.geocities.com/adesold/melissano/Titomba.htm ingresso interno Il Trappeto è situato tra gli ulivi della masseria omonima ed é noto anche con il sinonimo di “Trappeto della Titomba” . Originariamente era costituito da una grotta circolare del diametro di 6 m, con sciaghe e stalla disposte a corona e fonte costruita nel 1618. La data accanto alla croce […]

masseria Coloni

COLONI – Melissano luglio 2007 Presente un androne, un cortile interno e vasche di palmenti, non ha torre fortificata. è sede di un punto trigonometrico. Attualmente è in stato di crollo. Rubate tutte le decorazioni in pietra della chiesetta. Il complesso Masseria Coloni sorge nelle vicinanze del casale di Paternò, nella zona denominata “conca d’oro”. […]

image003

masseria Cutura

CUTURA MELISSANO o masseria “spaccata”   La masseria Cutura appartiene al comune di Racale, ma sita nelle immediate vicinanze di Melissano. La masseria, era provvista di un recinto per accogliere le greggi di pecore e capre che, un tempo, vagavano al pascolo nella grande, fertilissima tenuta.ed è stata divisa dalla strada statale che collega Melissano […]

masseria-briganti

masseria Briganti

La masseria sorge in prossimità della strada per Racale, nota perchè ivi soggiornò il Venneri e tutti i suoi briganti, i quali pretesero dal signor Carmelo Caputo, proprietari della masseria varie pezze di formaggio. Era già costruita nel 1814 dai sig. Briganti di Gallipoli. Non presenta alcunchè di interessante essendovi ritoccato tutto l’edificio dall’attuale proprietario […]